Da qualche decennio sono universalmente riconosciute le innumerevoli qualità dell’Acido Jaluronico, impareggiabile molecola che ha segnato una “border line” fra il passato ed una nuova concezione di “fare cosmetica”. Ed è proprio grazie a questo importantissimo elemento che sono stati proposti preparati sempre più efficaci, in grado di rigenerare idratazione profonda e turgore alla pelle, anche e soprattutto per i volti segnati dalle rughe e dalla perdita di tonicità, permettendo di conservare freschezza e la sensazione perdurante di giovanile bellezza.

L’Acido Jaluronico si trova nella nostra pelle sin dalla nascita…

L’Acido Jaluronico è un importantissimo elemento (è un polisaccaride, ovvero una molecola complessa di zuccheri), che si trova anche nella nostra pelle sin dalla nascita ed è presente nei tessuti connettivi del derma e dello strato sottocutaneo. Il suo compito è quello di mantenere il grado di idratazione, incamerare le molecole d’acqua e trattenerle per lubrificare e migliorare l’aspetto stesso della pelle. Esso previene anche il danneggiamento delle cellule dagli stress fisici esterni (UVA-UVB, inquinamento, microrganismi…).
Le sue particelle infatti formano un reticolo in grado di fungere da impalcatura per mantenere la forma ed il tono dei tessuti, fornendo una funzione plastica di sostegno; oltrechè formare una struttura capace di proteggere la pelle dal diffondersi di batteri, virus ed altri eventuali agenti infettanti, imprigionandoli proprio grazie al reticolo stesso e rendendoli inermi. Interessante, vero? Infatti, anche grazie ad esso riusciamo ad evitare l’insorgenza di molti problemi, coadiuvando la nostra pelle a resistere ad attacchi quotidiani che potrebbero nuocere al nostro organismo.

Nel corso degli anni, l’Acido Jaluronico nel nostro organismo tende a diminuire…

Estremamente significativo inoltre risulta essere il fatto che la coniugazione con il Collagene (la cui produzione viene stimolata proprio dall’Acido Jaluronico stesso) e con l’Elastina, possa creare una potentissima alchimia in grado di aumentare il livello di turgore, di plasticità e di tonicità. Grazie alla rigenerazione del tessuto connettivo, necessario nei trattamenti contro le rughe, questa combinazione può prevenire l’invecchiamento della pelle, mantenendone il più a lungo possibile lo stato ottimale. Eh sì, perché nel corso degli anni, l’Acido Jaluronico nel nostro organismo tende a diminuire, per cui è indispensabile integrare in cosmesi questa “prodigiosa” molecola per tutti coloro che desiderano conservare nel tempo un viso dall’aspetto serico, giovanile e sano.

Come sopra scritto, l’Acido Jaluronico oramai è capillarmente presente in tantissimi preparati cosmetici, inserito in prodotti sia per il viso che per il corpo. Uno dei migliori e più seguiti criteri di utilizzo di questa molecola è quello definito “a doppio peso molecolare”. Questo sistema si basa sul “double effect”, ovvero offre una prima azione eseguita con particelle minutissime e dal bassissimo peso molecolare, capaci di penetrare attraverso lo strato epidermico, arrivare nel derma e col proprio reticolo riuscire a nutrirla, legandosi all’acqua già presente all’interno. La seconda azione è attuata con molecole più grandi, con alto peso molecolare in grado di formare un film sulla superficie esterna ad azione lenitiva, di mantenere l’idratazione contrastando le perdite di acqua, nonché di bloccare gli agenti patogeni prima che essi riescano a penetrare nella pelle.
Grazie a tutte queste potenti ed importantissime attività, l’Acido Jaluronico ha reso possibile creare soluzioni di significativo benessere, per garantire con assoluta certezza ed in totale sicurezza una maggiore efficacia ed il massimo sostegno, ottimizzando così il mantenimento di una bellezza attraente.

Prodotti contenenti Acido Jaluronico